Chirurgia dei tumori primitivi e secondari della pleura

La pleura è la membrana che avvolge il polmone e può essere sede di tumori maligni e tumori benigni primitivi oppure di metastasi.

Il tumore maligno primitivo della pleura più importante è chiamato Mesotelioma Pleurico Maligno ed è strettamente correlato all'esposizione lavorativa all'amianto. La chirurgia può essere coinvolta in diverse fasi della terapia di questo tumore. Per la diagnosi è necessario eseguire una biopsia della pleura con un breve intervento attraverso un'unica piccola incisione.

In alcuni casi selezionati, il tumore può essere resecato, attraverso l'asportazione di tutta la pleura e di una parte del diaframma, il muscolo che separa il polmone dall'addome, che viene poi ricostruito con una protesi; questo intervento viene di solito eseguito con una tecnica open.

Infine, la chirurgia può essere utilizzata a scopo palliativo per rimuovere il liquido che si accumula a causa del tumore stesso e consentire al polmone di rimanere espanso ed al paziente di respirare efficacemente. Ciò si ottiene con una procedura denominata "talcaggio" che può essere o meno abbinata all'inserimento di un drenaggio di piccole dimensioni che il paziente ed i suoi familiari potranno facilmente gestire anche a domicilio.